Skip to the main content.
Richiedi un contatto
Richiedi un contatto
Hai qualche domanda? Contattaci!

M_m-Software-gestionale-vendite Software gestionale vendite

Il software gestionale vendite ideale per la vendita al banco di ogni punto vendita.

M_m-Gestionale-Retail Software retail

Il software retail in cloud ideale per una gestione completa di tutta l'attività.

M_m-gestionale-catene Software catene di negozi

Il software gestionale ideale per catene e franchising anche con conto vendita.

 

M_m-Fidelity-app App Fidelity Card

L'applicazione per le carte fedeltà che ti permette di comunicare direttamente con i tuoi clienti.

M_m-E-commerce E - Commerce

Un nuovo canale di vendita per non perdere le opportunità del commercio on-line.

M_m-Software-magazzino Software Magazzino

Tutto sotto controllo. Il software completo per la gestione del tuo magazzino.

 

M_m-Fedelta-Store Fedeltà Store
Software fidelizzazione clienti

fedelta.store è il software per la fidelizzazione dei clienti con App per iOS e Android. Disponibile nella versione integrata con iKYBER Portal e nella versione CRM in cloud.

M_m-SmartPet SmartPet
Gestionale per negozi PETSHOP

SmartPet è il software per negozi petshop. Realizzato grazie al prezioso contributo di negozianti del pet, è stato confezionato su misura per le esigenze specifiche che caratterizzano il settore.

 

3 min read

Come organizzare un magazzino in 7 semplici mosse

Come organizzare un magazzino


Organizzare un magazzino può sembrare un'attività complessa, soprattutto quando le referenze sono molte e di diversa natura.

Ci sono dei momenti infatti in cui il controllo della situazione viene a mancare: prodotti finiti in un angolo chissà da quanto tempo, articoli misteriosamente spariti e poi ritrovati, referenze scadute, insomma, un pò di confusione generale.

Se anche tu hai un'attività e senti la necessità di una buona riorganizzazione magazzino, in questa pagina troverai 7 semplici consigli per creare velocemente delle procedure che saranno efficaci per sempre!

 

1 Inizia dalla lista prodotti

 

Prendi carta e penna o un foglio di excel, come preferisci, e inizia a stilare un elenco di tutte le referenze che hai a magazzino.
Mano a mano che le scrivi raggruppale fisicamente in modo da averle tutte vicine per tipologia.

Ovviamente se utilizzi un gestionale magazzino i prodotti saranno presenti nel programma, non dovrai quindi fare altro che estrapolare le informazioni e procedere con il raggruppamento.

 

2 Organizza gli spazi

 

Adesso che hai una visione chiara di quali sono i prodotti che hai in magazzino e quale è il loro ingombro, inizia ad organizzarti con le aree di stoccaggio.

Per organizzare il magazzino nel migliore dei modi, valuta se è il caso di aggiungere o togliere scaffali in base agli spazi che andranno ad occupare tutte le referenze.

 

3 Sistema i prodotti a scaffale contandoli

 

Inizia ora a posizionare la merce a scaffale, e mano a mano che lo fai segnati nel foglio accanto all'articolo il numero corrispondente alla quantità.

Nel posizionare le referenze identifica i prodotti che vendi maggiormente, e dedica a loro lo spazio a cui si può accedere più facilmente.

A questo punto hai a disposizione l'inventario del tuo magazzino.

 

4 Codifica i prodotti

 

Verifica che tutte le referenze abbiano un loro codice identificativo, che generalmente viene assegnano dal fornitore.
La tipologia di codifica più utilizzata è quella del codice a barre.

In caso di articoli sprovvisti puoi procedere tu con la loro creazione.

Leggi anche: La gestione magazzino nella vendita al dettaglio

 

5 Tempo

 

Calcola la media dei tempi di permanenza ed evasione delle movimentazioni.

Per conoscere il periodo di giacenza media di un prodotto a magazzino si divide un periodo che si intende prendere in esame, un mese, tre mesi un anno etc, e lo si divide per l'indice di rotazione del prodotto.

In questo modo comprenderai per quanto tempo, in termini di giorni, settimane, mesi ogni porzione del magazzino rimarrà occupata, in funzione della tipologia di prodotto a scaffale.

Leggi anche: L'indice di rotazione del magazzino

A questo punto l'organizzazione magazzino della tua attività ha iniziato a prendere forma:

  • Hai una lista di tutte le referenze;
  • Hai posizionato i prodotti a scaffale;
  • Hai creato la tua codifica articoli.

Adesso è importantissimo creare una procedura per fare in modo che questa impostazione di lavoro non vada persa e che la situazione si aggiorni automaticamente.

Per fare questo procediamo come segue:

 

6 Gestisci il carico e lo scarico dei prodotti

 

Il sistema più efficace per mantenere una visione completa ma soprattutto corretta nell'organizzazione del tuo magazzino, è quello di iniziare a tenere traccia permanente di tutte le referenze che hai a magazzino.

Poichè i prodotti entrano ed escono dal magazzino in continuazione, per fare questo è fondamentale effettuare sistematicamente i carichi e gli scarichi di magazzino.

Sembra una banalità, ma sono molte le aziende che per vari motivi spesso trascurano queste operazioni, soprattutto quella di carico.

Vediamo nel dettaglio come procedere.

Carico di magazzino

Hai già creato il tuo foglio di excel sul quale hai registrato gli articoli e relativa quantità presenti in azienda.

Il tuo impegno ora è quello di registrare ogni nuovo prodotto che entra nel tuo magazzino.
Cerca di farlo sistematicamente per due motivi ben precisi: il primo è che rischi che qualche cartone finisca in un angolo e va nel dimenticatoio; il secondo è che se inizi a vendere prima ancora di avere registratore il prodotto entrato non avrai una situazione corretta.

Scarico di magazzino

Per lo stesso motivo ogni prodotto che esce dall'azienda deve essere registrato. Se hai un programma di gestione lo scarico del magazzino dovrebbe essere automatico nel momento stesso in cui emetti il documento fiscale o il documento di trasporto.

Se ciò non avviene, prendi nota manualmente delle vendite e aggiorna su un'altra colonna lo stesso foglio di excel sul quale hai registrato in precedenza.

Leggi anche: Carico e scarico magazzino, come effettuare una corretta registrazione delle attività

 

7 Valuta l'utilizzo di un programma gestionale

 

A seconda del tipo di attività che gestisci e dei prodotti che tratti, organizzare il magazzino senza un supporto informatico può risultare più o meno complesso.

Ad esempio, se hai un negozio che movimenta in uscita una media di 10/15 prodotti al giorno mantenere le procedure gestione magazzino che abbiamo visto nei punti precedenti richiede pochissimo tempo.

In questo caso puoi utilizzare un foglio di Excel per registrare le entrate e le uscite e aggiornare costantemente.

Se invece hai un'attività che movimenta quotidianamente un certo numero di articoli, un gestionale magazzino diventa un valido supporto sia per la gestione quotidiana, sia per il controllo completo di tutta l'attività.

Un buon programma di gestione infatti ti consente di automatizzare tutte le procedure di gestione dei movimenti di magazzino, velocizzando i tempi e riducendo l'errore manuale.

Adesso che hai letto i nostri consigli sulla Gestione magazzino, puoi iniziare passo passo ad applicare queste procedure anche alla tua attività.

La fase iniziale richiede sicuramente tempo e pazienza, ma un magazzino ben organizzato contribuisce in maniera determinante al buon andamento di tutta l'attività.

Guida gestione magazzino

Software gestionale vendite

6 min read

Software gestionale vendite: come scegliere il più adatto

Quando si tratta di gestire le vendite, un software gestionale è sicuramente uno strumento prezioso.

Read More
Magazzinio efficiente

6 min read

Magazzino efficiente: come ottenerlo in 7 passaggi

Un magazzino efficiente è la garanzia di ottimi risultati per tutta l'azienda: ottimizzazione delle risorse, aumento della produttività, riduzione...

Read More
Software gestione magazzini guida alla scelta

8 min read

Software gestione magazzini: guida alla scelta

Guida alla scelta del software di gestione magazzini.

Read More