Skip to the main content.
Richiedi un contatto
Richiedi un contatto
Hai qualche domanda? Contattaci!

M_m-Software-gestionale-vendite Software gestionale vendite

Il software gestionale vendite ideale per la vendita al banco di ogni punto vendita.

M_m-Gestionale-Retail Software retail

Il software retail in cloud ideale per una gestione completa di tutta l'attività.

M_m-gestionale-catene Software catene di negozi

Il software gestionale ideale per catene e franchising anche con conto vendita.

 

M_m-Fidelity-app App Fidelity Card

L'applicazione per le carte fedeltà che ti permette di comunicare direttamente con i tuoi clienti.

M_m-E-commerce E - Commerce

Un nuovo canale di vendita per non perdere le opportunità del commercio on-line.

M_m-Software-magazzino Software Magazzino

Tutto sotto controllo. Il software completo per la gestione del tuo magazzino.

 

M_m-Fedelta-Store Fedeltà Store
Software fidelizzazione clienti

fedelta.store è il software per la fidelizzazione dei clienti con App per iOS e Android. Disponibile nella versione integrata con iKYBER Portal e nella versione CRM in cloud.

M_m-SmartPet SmartPet
Gestionale per negozi PETSHOP

SmartPet è il software per negozi petshop. Realizzato grazie al prezioso contributo di negozianti del pet, è stato confezionato su misura per le esigenze specifiche che caratterizzano il settore.

 

4 min read

La gestione magazzino nella vendita al dettaglio

Gestione magazzino vendita al dettaglio

Una gestione magazzino fatta bene contribuisce in maniera determinante al raggiungimento dei buoni risultati di tutta l’attività di vendita del negozio.

È importante considerare che tale operazione non riguarda solo le grandi realtà del retail, anche se è corretto dire che determinati aspetti della gestione del magazzino sono sicuramente più sentiti nelle grosse aziende.

Pensiamo per esempio alla logistica di una catena di punti vendita con più magazzini o allo stoccaggio della merce di aziende che hanno un numero elevato di prodotti sia in termini di assortimento che di quantità, sicuramente deve gestire quotidianamente dinamiche diverse rispetto ad un negozio medio.

Tuttavia, possiamo dire che una buona gestione magazzino negozio porta notevoli benefici anche alle attività commerciali di piccole dimensioni, dove spesso il magazzino coincide con l'area espositiva, negozio magazzino e il magazziniere si occupa anche della vendita.

Guida gestione magazzino

In questo articolo dedicato espressamente alla gestione del magazzino negozio, parliamo di un aspetto di base, essenziale e comune a tutte le realtà, ossia la codifica dei prodotti.

Organizzare una buona codifica dei prodotti presenti in magazzino richiede sicuramente del tempo. I benefici però che questo lavoro porta a tutta l'attività sono numerosi sia sotto il profilo pratico che economico.

Quali sono le informazioni, ma soprattutto i dati che non possono mancare in una buona codifica dei prodotti?

Indice degli argomenti

Codice prodotto, perché è importante

Ogni prodotto viene identificato già dalla fornitura con un proprio codice prodotto.

Il codice prodotto a differenza del codice a barre non è univoco. Questo significa che prodotti diverso possono avere lo stesso codice o che lo stesso prodotto acquistato da fornitori diversi può avere due codici differenti.

È possibile creare un proprio codice interno da abbinare ad ogni prodotto il quale va a sostituire quello originario.

Se da una parte questa operazione consente di avere una propria codifica interna strutturata secondo i propri standard organizzativi, dall'altra questo comporta un notevole lavoro.

È fondamentale se si utilizza il codice originale del prodotto, fare molta attenzione quando si acquista da fornitori diversi e quando lo stesso viene cambiato proprio dai fornitori.

Sottovalutare questo aspetto rischia di falsare la gestione delle scorte di magazzino, con conseguenti riordini a fornitore superiori alle reali necessità.

Inoltre, per i negozi che vendono anche attraverso altri canali, come ecommerce, marketplace o altro, utilizzare correttamente il codice di ogni prodotto, consente di avere una situazione di magazzino maggiormente sotto controllo.

Descrizione del prodotto

La descrizione del prodotto è molto importante, sia per la gestione del magazzino, sia per la vendita.

È opportuno fare attenzione a questo aspetto per 3 motivi essenziali.

Il primo è dato dal fatto che soprattutto per i punti vendita che hanno tante referenze, possono esserci prodotti similari facilmente confondibili.

Il secondo, fondamentale se si vende on-line, perchè i dettagli nella descrizione del prodotto possono fare la differenza nella scelta dell'utente.
In questo caso quindi deve essere il più completa possibile, mettendo in evidenza i pundi di forza del prodotto, a chi è consigliato, meglio ancora se si da la possibilità di mettere le caratteristiche a confronto con altri prodotti.

Il terzo, di importanza sempre più rilevante, è che i clienti amano informarsi su quello che acquistano, confrontando le descrizioni sulle caratteristiche degli articoli, ecco perché anche nei punti vendita non solo negli e-commerce sono sempre più in uso le schede prodotto.
Le schede prodotto inoltre sono molto utili quando si tratta di articoli composti, come per esempio creme, alimenti etc.

Fornitori e gestione magazzino

Lo stesso prodotto può essere acquistato da fornitori diversi, per questo è fondamentale in un magazzino gestire il codice prodotto secondo determinati standard.

Ma nella gestione magazzino della vendita al dettaglio la gestione del fornitore ha un altro ruolo molto importante.

Per ogni fornitore è infatti fondamentale conoscere con esattezza:

I tempi di consegna dalla data dell'ordine.
In una struttura organizzata con un buon gestionale magazzino, la gestione dei riordini è automatizzata in base alla scorta minima, il cui calcolo è automatizzato sulla base di diversi parametri anche quello appunto dei tempi medi di consegna.

Le condizioni di fornitura:
Lotto minimo di riordino, acquisto minimo, fornitura di un prodotto condizionata all'acquisto di altri prodotti.

Sottovalutare queste condizioni può portare al riempimento del magazzino di prodotti poco richiesti, e quindi il rischio che il margine di guadagno ottenuto dalla vendita degli articolo con un alto indice di rotazione, vengano assorbiti da quelli fermi in magazzino.

Il ruolo del codice a barre nella gestione negozio

Un altro aspetto fondamentale per il riconoscimento esatto dei nostri prodotti è quello dell’associazione di un codice a barre.
Spesso questo codice viene fornito direttamente dal produttore, ed identifica un prodotto in maniera univoca in un determinato territorio o mercato.

Il codice a barre viene normalmente stampato in fase di confezionamento dei prodotti direttamente sulla confezione ed è rappresentato da una serie di barre o puntini che possono essere lette da un lettore ottico in ogni fase della vita del prodotto stesso, ad esempio nelle movimentazioni tra i vari magazzini, nell’esecuzione degli inventari, nel momento della vendita per riconoscere velocemente il prezzo e le caratteristiche.

Può capitare che lo stesso prodotto abbia abbinato diversi codici a barre, proprio per la natura dei dati che contiene al suo interno, lo stabilimento di produzione per esempio.

È fondamentale quindi nella gestione del magazzino, soprattutto quando si riceve la merce, fare molta attenzione che lo stesso prodotto ricevuto non sia già presente in magazzino con un altro barcode.
In tal caso la quantità di merce ricevuta deve essere sommata comunque a quella in giacenza, abbinando al prodotto ricevuto e a quello già esistente entrambe i codici a barre.

È evidente che questo controllo è possibile solo se il magazzino del negozio è gestito seguendo una corretta procedura di codifica dei prodotti.

Lotti di produzione e date di scadenza

Un altro aspetto importante nella codifica dei prodotti riguarda il tracciamento dei lotti di produzione.

Se trattiamo prodotti deperibili o alimentari in genere, la legge ci impone di poter identificare ogni singolo prodotto in base ad un “lotto di produzione” che, risalendo nella filiera distributiva verso il produttore, ci consente di riconoscere le materie prime utilizzate per la produzione dello stesso.

In caso di richiamo da parte del produttore perché articolo difettoso, mediante il lotto di produzione c’é un’individuazione immediata e certa del prodotto in questione.

La data di scadenza, in una corretta gestione di magazzino, è uno degli elementi che determinano lo stoccaggio dei prodotti, i primi in scadenza saranno sempre quelli più facili da prelevare, ma non solo.

Il monitoraggio delle date di scadenza dei prodotti in giacenza, consente di organizzare delle promozioni con l'obiettivo di vendere i prodotti in tempo utile.

Tutti i prodotti che si trovano in magazzino hanno un valore e ognuno di loro concorre a creare il guadagno dell’azienda.

Ecco perché nella gestione magazzino negozio è molto importante fare una corretta codifica. Dando un'identità precisa ad ogni articolo, a seconda di come viene acquistato e di come deve essere venduto, si crea la sua storia indispensabile per pianificare al meglio tutta l'attività.

Guida gestione magazzino

Software gestionale vendite

6 min read

Software gestionale vendite: come scegliere il più adatto

Quando si tratta di gestire le vendite, un software gestionale è sicuramente uno strumento prezioso.

Read More
Magazzinio efficiente

6 min read

Magazzino efficiente: come ottenerlo in 7 passaggi

Un magazzino efficiente è la garanzia di ottimi risultati per tutta l'azienda: ottimizzazione delle risorse, aumento della produttività, riduzione...

Read More
Software gestione magazzini guida alla scelta

8 min read

Software gestione magazzini: guida alla scelta

Guida alla scelta del software di gestione magazzini.

Read More