Skip to the main content.
Richiedi un contatto
Richiedi un contatto
Hai qualche domanda? Contattaci!

M_m-Software-gestionale-vendite Software gestionale vendite

Il software gestionale vendite ideale per la vendita al banco di ogni punto vendita.

M_m-Gestionale-Retail Software retail

Il software retail in cloud ideale per una gestione completa di tutta l'attività.

M_m-gestionale-catene Software catene di negozi

Il software gestionale ideale per catene e franchising anche con conto vendita.

 

M_m-Fidelity-app App Fidelity Card

L'applicazione per le carte fedeltà che ti permette di comunicare direttamente con i tuoi clienti.

M_m-E-commerce E - Commerce

Un nuovo canale di vendita per non perdere le opportunità del commercio on-line.

M_m-Software-magazzino Software Magazzino

Tutto sotto controllo. Il software completo per la gestione del tuo magazzino.

 

M_m-Fedelta-Store Fedeltà Store
Software fidelizzazione clienti

fedelta.store è il software per la fidelizzazione dei clienti con App per iOS e Android. Disponibile nella versione integrata con iKYBER Portal e nella versione CRM in cloud.

M_m-SmartPet SmartPet
Gestionale per negozi PETSHOP

SmartPet è il software per negozi petshop. Realizzato grazie al prezioso contributo di negozianti del pet, è stato confezionato su misura per le esigenze specifiche che caratterizzano il settore.

 

4 min read

Quello che devi sapere prima di decidere se fare il tuo e commerce

Cose da sapere prima di fare un e-commerce

Vendere on-line con un e commerce é sicuramente un pensiero che negli ultimi tempi, tutti (o quasi) i commercianti hanno fatto almeno una volta.

In effetti lo shopping on-line piace sempre di più anche agli italiani, e pensare ad un e commerce da abbinare al punto vendita fisico come un aiuto nell’aumento delle vendite é naturale.

Se anche tu sei “tentato” di aprire il tuo e-commerce, ma non sai se possa essere la chiave di svolta per il successo della tua attività, prenditi 5 minuti del tuo tempo per sapere quello che é veramente necessario conoscere per fare una buona valutazione.

In questo articolo conoscerai come gli italiani acquistano on-line

E’ molto importante sapere da quale tipo di dispositivo il proprio sito e commerce verrà visualizzato, per rendere semplice e piacevole la disposizione della pagina.

Ma soprattutto scoprirai

I 7 punti chiave che caratterizzano il succeso di un e-commerce

Elementi che devi assolutamente conoscere se stai valutando di iniziare a vendere on line, perché decreteranno il tuo successo.

Innanzitutto l’e-commerce prevede la vendita online di prodotti fisici, ma anche servizi e consulenze, quindi trova spazio per qualsiasi tipo di attività commerciale.

Negli ultimi tempi, la vendita on-line ha avuto una crescita esponenziale grazie alla diffusione massiva degli smartphone e alle tariffe accessibili delle linee internet.

A questo proposito è molto importante sapere, prima della realizzazione di un sito e-commerce, come gli italiani navigano su web quando devono fare acquisti, ossia con lo smartphone, il tablet o il computer.

Perché é importante avere questa informazione?

Perché a seconda delle dimensioni dello schermo l’usabilità del sito e commerce, prende una forma diversa.

Questi grafici ci mostrano quali sono i dispositivi elettronici più utilizzati in generale dagli utenti.

abitudini di acquisto dei clienti

Percentuale utilizzo dispositivi elettronici:

  • SMARTPHONE: 96%
  • PC E PORTATILI: 63%
  • TABLET: 31%

Il cliente acquista da smartphone, tablet o computer?

  • Gli acquisti online effettuati con il cellulare da parte della clientela, hanno subito un aumento del 8% in 3 anni. Nel 2013 la percentuale era del 12%, mentre nel 2016 è incrementata raggiungendo il 20%.

  • Ai clienti piace acquistare prodotti online anche tramite pc e portatili, infatti la percentuale è aumentata dell’8% nel corso di 4 anni. Nel 2012 era del 24%, a differenza del 2016 che ha raggiunto il 32%.

  • L’ultimo dispositivo elettronico che viene utilizzato per gli acquisti tramite il web è il tablet, che ha aumentato la sua percentuale in 4 anni del 7%. Nel 2012 la percentuale di acquisti tramite tablet era del 12%, mentre nel 2016 è incrementata fino ad arrivare al 19%. (fonte dati:Google consumer barometer, 2017).

Come possiamo notare, il dispositivo maggiormente utilizzato dagli italiani per acquistare i prodotti tramite web è il COMPUTER.

Per quale motivo?

Il tablet e lo smartphone hanno una percentuale minore, ma rispetto agli anni precedenti hanno avuto un incremento da non sottovalutare.

Le ragioni per cui non vengono effettuati molti acquisti tramite cellulare sono poche ma di considerevole importanza:

  • Il 22% sostiene la MANCANZA DI SICUREZZA DEI SITI WEB PER IL DISPOSITIVO MOBILE.

    Con questo si intende che c’è mancanza di fiducia nella modalità di pagamento rispetto ai servizi tradizionali.

    Ma non solo, si ha anche paura che la consegna possa essere sbagliata, o che il sito web non  sia completamente funzionale.

  • Il 39% dei consumatori italiani, invece sostiene che LO  SMARTPHONE HA UNA SCHERMATA TROPPO PICCOLA per effettuare determinati acquisti.

    Molto importante quindi non è solo la visuale che si ha quando si apre l’e commerce del negozio online, ma bisogna stare attenti anche al proprio sito web.

    Esso deve offrire la possibilità di visualizzare tutti i prodotti nel miglior modo possibile.

    L’app, che a differenza del sito e commerce, deve essere scaricata dal cliente, si consiglia quando c’è un’interazione molto forte tra negozio (online e fisico) e consumatore.

    Anche perchè c’è una considerazione molto importante da fare a proposito dell’app:

    Poichè é una applicazione che risiede sul dispositivo e occupa parecchia memoria del telefono, se il cliente non la trova utile la elimina subito, a differenza del sito e-commerce, al quale si accede direttamente dal web e lo si può fare in qualsiasi momento.

Quindi, sito e commerce o app personalizzata?

Dipende da quanto valore il commerciante mette a disposizione degli utenti, ossia quanto intende interagire con i propri clienti.

In ogni caso la regola che accomuna entrambe le soluzioni é utilità e chiarezza nell’utilizzo.

Vediamo ora insieme quali sono i canali più utilizzati dai retailer per effettuare le vendite, questo anche per capire come si muove l’offerta. (Fonte: PwC & SAP Retailer Survey, 2017)

dispositivi utilizzati per gli acquisti

Come possiamo vedere dall’immagine il negozio è molto importante per le vendite, perché è il luogo dove avviene il numero maggiore di acquisti da parte dei clienti.

Nonostante questo, il sito e commere e l’app stanno diventando sempre di più due mezzi fondamentali sia per pubblicizzare la propria attività, sia per incrementare il proprio fatturato.

Verrebbe naturale pensare quindi che il negozio fisico che non permette la vendita dei propri prodotti anche tramite dispositivi mobili, perché sprovvisto di app o e commerce, perde potenziali clienti e un aumento del guadagno.

Sicuramente perde delle opportunità di vendita ma, prima di procedere alla realizzazione di un negozio virtuale, tieni in considerazione questi elementi.

E commerce: le 7 domande che ti devi porre prima di decidere se fare il tuo sito e commerce o la tua app

  1. I miei clienti che non sono fedeli al mio punto vendita, comprerebbero on line se io avessi un e-commerce, o continuerebbero comunque ad acquisterare dai miei concorrenti?

  2. I prodotti che vendo io si trovano facilmente sul web e se si a prezzi che anch’io sono in grado di mantenere?

  3. Quanto devo vendere per rientrare dell’investimento che devo sostenere per la realizzazione di un e-commerce o di un’app?

  4. Sono sicuro che questo investimento non mi precluda liquidità vitale per il mio negozio fisico?

  5. Ho prodotti a sufficienza per garantire una buona disponibilità sia on-line che in negozio e soprattutto sono in grado di gestirla in tempo reale o devo passare le notti a fare aggiornamenti manuali al magazzino?

  6. Ho forze economiche sufficienti per lavorare sul posizionamento del mio e-commerce nei motori di ricerca?

  7. Riesco a comunicare a quante più persone possibili che ci sono anch’io in rete?

Queste sono in assoluto le prime domande che ti devi porre per capire se un e-commerce può fare al caso tuo, e in caso positivo valutare se è il momento opportuno per procedere o se meglio metterlo a budget come investimento futuro.

Allora, stiamo dicendo che l’e-commerce non si deve fare?

Assolutamente no, non stiamo dicendo questo.

Affiancare la vendita on-line a quella del negozio fisico è sicuramente un obiettivo molto ambizioso per tutti i commercianti, ma come tutti i progetti vanno analizzati e valutati sempre in maniera molto attenta prima di passare all’azione.

Hai risposto a tutte e 7 le domande ma sei ancora indeciso su cosa fare?

Richiedi un’analisi gratuita del tuo potenziale ad un nostro esperto!

 

Fidelizzazione

Fidelizzazione

Fidelizzazione è un termine sempre più in uso sia nell'ambito del marketing che in quello più strettamente commerciale.

Fidelizzare il cliente...

Read More
KPI retail

KPI retail: Scegli i migliori per il tuo negozio!

I KPI retail sono indicatori di prestazione sempre più utilizzati nella gestione di un negozio.

Read More