Richiedi un contatto
Richiedi un contatto
Hai qualche domanda? Contattaci!

M_m-Software-gestionale-vendite Software gestionale vendite

Il software gestionale vendite ideale per la vendita al banco di ogni punto vendita.

M_m-Gestionale-Retail Software retail

Il software retail in cloud ideale per una gestione completa di tutta l'attività.

M_m-gestionale-catene Software catene di negozi

Il software gestionale ideale per catene e franchising anche con conto vendita.

 

M_m-Fidelity-app App Fidelity Card

L'applicazione per le carte fedeltà che ti permette di comunicare direttamente con i tuoi clienti.

M_m-E-commerce E - Commerce

Un nuovo canale di vendita per non perdere le opportunità del commercio on-line.

M_m-Software-magazzino Software Magazzino

Tutto sotto controllo. Il software completo per la gestione del tuo magazzino.

 

M_m-Fedelta-Store Fedeltà Store
Software fidelizzazione clienti

fedelta.store è il software per la fidelizzazione dei clienti con App per iOS e Android. Disponibile nella versione integrata con iKYBER Portal e nella versione CRM in cloud.

M_m-SmartPet SmartPet
Gestionale per negozi PETSHOP

SmartPet è il software per negozi petshop. Realizzato grazie al prezioso contributo di negozianti del pet, è stato confezionato su misura per le esigenze specifiche che caratterizzano il settore.

 

5 min read

Inventario magazzino: perché ha un ruolo determinante nei guadagni del negozio

Featured Image

L'inventario magazzino è un'attività che aiuta a controllare i livelli delle scorte presenti in azienda.
È fondamentale per stabilire i giusti riassortimenti, ma anche per verificare il valore della merce in carico e quindi avere un quadro corretto della situazione.

 

Indice degli argomenti

Inventario di magazzino: cos’è e a cosa serve

 

L'inventario è l'elenco dettagliato di tutta la merce destinata alla vendita, che l'azienda ha all'interno del proprio magazzino.

Un inventario deve avere le seguenti caratteristiche:

  • Elenco di tutti i prodotti in giacenza
  • Raggruppamento per categorie
  • Il valore economico di ogni referenza

Queste voci vengono poi inserite nel bilancio aziendale e il loro valore influisce sul risultato d'esercizio.

Fare l'inventario consente di verificare immediatamente:

  • Che le quantità corrispondano a quanto registrato nel sistema informatico
  • Prodotti con grandi quantitativi in giacenza "persi di vista"
  • Carenza di scorte di prodotti con grande rotazione
  • Eventuali ammanchi di prodotti, per furti o altri motivi
  • Prodotti obsoleti, con scadenze prossime o già scaduti

Alla luce di questo è evidente che questa attività è molto utile non solo per le grandi aziende ma per qualsiasi attività commerciale.

Metodologie di inventario

 

L'inventario viene notoriamente fatto alla fine dell'anno proprio perché, come abbiamo visto sopra, il suo valore viene inserito nel bilancio dell'azienda.

Tuttavia, una buona Gestione magazzino, che contribuisca in maniera determinante al raggiungimento degli obiettivi di tutta l'attività, prevede che l'inventario venga effettuato con una certa regolarità.

Vediamo quindi nel dettaglio le metodologie di inventario più diffuse:

Inventario annuale

L’inventario annuale per le aziende il cui periodo di imposta coincide con l’anno solare deve essere effettuato entro il 31 dicembre.

Lo scopo di questa metodologia di inventario è quello di avere una valutazione del magazzino in relazione alle giacenze, quindi la quantità dei prodotti esistenti e il loro valore.

È sicuramente l'inventario che tutte le aziende fanno, se non entro fine anno, sicuramente i primi giorni dell'anno, anche perchè è il consulente fiscale solitamente a richiederlo.

Inventario a rotazione o parziale

In questo caso l'inventario viene effettuato periodicamente, e solitamente in modo parziale su un determinato scaffale o marchio, o comunque su una quantità limitata.

Questa modalità è molto consigliata soprattutto per le aziende che hanno un numero elevato di referenze.

L'inventario a rotazione, consente all'attività di trarre dei reali benefici derivanti da una visione sempre aggiornata della situazione delle giacenze, in particolare:

  • Garantisce un maggiore controllo del magazzino
  • Consente di evitare rotture di stock
  • Permette di individuare esuberi di giacenze

Se si utilizza un gestionale negozio è importante in questo caso che esso preveda tra le funzionalità la possibilità di effettuare l'inventario parziale.

Inventario in tempo reale

Questa modalità prevede un monitoraggio costante delle entrate e delle uscite della merce.
È la tipologia di inventario che in assoluto prevede l'utilizzo di un buon gestionale magazzino.

In questo caso, infatti, ad ogni ricevimento di prodotti e relativo inserimento del carico è indispensabile che l'aggiornamento delle giacenze avvenga in tempo reale.

Allo stesso modo ad ogni emissione di un documento, come scontrino e fattura, lo scarico deve avvenire automaticamente.

In questo modo le giacenze sono sempre allineate.

Inventario magazzino come si fa

A questo punto entriamo nel vivo dell'attività: come si fa un inventario.

Abbiamo già fatto un breve cenno su quali sono le informazioni che un inventario deve contenere, rivediamole nel dettaglio:

  • Codice articolo e descrizione
  • Quantità del prodotto in giacenza alla data dell'inventario
  • Prezzo di acquisto, che può essere il prezzo dell'ultimo acquisto o il prezzo medio di acquisto

Come si procede alla registrazione di queste informazioni.

Inventario magazzino con carta e penna

Si suddivide un foglio a colonne e si riportano le informazioni necessarie.

Vantaggi

  • Non comporta nessuna spesa
  • Non richiede competenze tecnologiche

Svantaggi:

  • Richiede molto tempo
  • Comporta un alto rischio di errori manuali

Per chi è adatto
Per le aziende di piccole metrature che non trattano molti articoli.

Leggi anche: Come fare un inventario in modo semplice e veloce con carta e penna


Inventario con foglio excel gestione magazzino

Si impostano delle formule per i conteggi automatici su un foglio di excel e si riportano i dati necessari.

Vantaggi:

  • Non comporta nessuna spesa, se ovviamente si è in possesso di un computer o tablet.

Svantaggi:

  • Richiede un pò di conoscenza di excel
  • Comporta un rischio, se pur minore rispetto a carta e penna, di errori manuali

Per chi è adatto
Ad aziende di piccole e medie metrature che non trattano molti articoli

Scarica gratis: L'inventario Excel gestione magazzino

Inventario con un gestionale magazzino

Un gestionale magazzino consente di fare l'inventario in modo semplice e veloce.

È sufficiente verificare che le giacenze corrispondano realmente con quelle inserite a sistema e modificare la quantità in caso di incongruenze (possono essere date da furti, prodotti scaduti e buttati senza avere registrato lo scarico etc.)
Tuttavia è bene considerare che ci sono programmi magazzino molto più performanti di altri, che agevolano il lavoro, lo velocizzano e lo snelliscono in maniera determinante.

Per comprendere se un gestionale magazzino rientra tra i top della gamma è fondamentale identificare le seguenti caratteristiche:

  • Monitoraggio e aggiornamento costante in tempo reale delle movimentazioni in entrata ed uscita
  • Possibilità di effettuare l'inventario parziale
  • Collegamento con un'app per la gestione del magazzino

Vantaggi:

  • Velocità, in quanto le informazioni dei prodotti come codice e prezzo sono già inseriti a sistema
  • Eliminazione quasi totale dell’errore umano

Svantaggi:

  • Il software ha un costo

Per chi è adatto

Indubbiamente un gestionale magazzino che automatizza le operazioni è adatto a qualsiasi tipologia di attività.
Ovviamente per le attività di piccole dimensioni e con poche referenze, non è indispensabile come invece lo è per negozi medi e grandi che trattano tanti articoli.

Benefici derivanti dall'inventario di magazzino

 

Conoscere le giacenze di magazzino e il loro valore ti permette di ottimizzare qualsiasi attività all’interno dell'azienda.

Vediamo alcuni suggerimenti utili su come sfruttare le informazioni derivanti dall'inventario a seconda dei risultati ottenuti.

L'inventario di magazzino e la scelta dei fornitori

Effettuare l’inventario, anche parziale, con una certa sistematicità permette di avere sotto controllo eventuali errori nella consegna della merce.

Spesso infatti succede che una consegna arrivi in un momento in cui non si può dedicare molto tempo al carico dei prodotti a magazzino e nel momento in cui vengono conteggiati e sistemati a scaffale, sono già state effettuate delle vendite.

Un inventario aggiornato consente di vedere subito se la merce consegnata corrisponde a quella ordinata, per quantità e tipologia di prodotti, diversamente il rischio è di non scoprirlo mai.

Essere a conoscenza di incongruenze importanti come questa, consente di intervenire nell’immediato con il fornitore per rimediare all’accaduto, monitorare costantemente le consegne per capire se l’errore è casuale o ripetitivo, con conseguenti relative valutazioni.

Inventario merce e valutazione sui prodotti da acquistare

Conoscere con esattezza la giacenza dei prodotti a magazzino consente di effettuare una corretta gestione delle scorte.

Effettuare periodicamente un inventario infatti permette di verificare il livello delle scorte, e di intervenire tempestivamente su eventuali esuberi o al contrario su carenze di disponibilità.

Nella suddivisione del budget in fase di pianificazione degli acquisti, avere questo tipo di informazioni consente di evitare forti immobilizzazioni di denaro su prodotti con una lenta rotazione a favore di articoli che al contrario rischiano la rottura di stock.

Il controllo del taccheggio nell'inventario magazzino

Gli ammanchi di prodotti sono spesso sottovalutati.

Essi possono essere imputabili a furti di clienti o collaboratori, ma molto spesso sono i fornitori stessi a non spedire la quantità ordinata o i corrieri a perdere i pacchi da consegnare.

Non effettuare i dovuti controlli aumenta costantemente il rischio di ammanchi, perché chi li provoca non viene preso in causa, e la perdita di guadagno continuerà ad aumentare.

Le iniziative promozionali come risultato dell'inventario negozio

Un inventario periodico consente di individuare se ci sono referenze ferme da troppo tempo, prodotti con scadenze vicine, rimanenze singole di prodotti non più trattati.

Avere queste informazioni consente per esempio di creare un volantino offerte per tutti i clienti.

Promozioni mirate sui clienti

Per determinati prodotti che sono fermi si può decidere di fare delle promozioni mirati sui clienti che hanno la carta fedeltà.

Può riservare loro un prezzo speciale, oppure un numero di punti superiore rispetto a quello solito, così da incentivare gli acquisti e invogliare chi non ha la tessera a richiederla.

A cosa serve l’inventario di magazzino quindi?

Se fatto in modo sistematico serve a migliorare i risultati di tutta l’attività.

Guida gestione magazzino

 

App gestione magazzino retail

Come gestire al meglio il magazzino?

Read More

Fidelizzazione

Fidelizzazione è un termine sempre più in uso sia nell'ambito del marketing che in quello più strettamente commerciale.

Fidelizzare il cliente...

Read More

KPI retail: Scegli i migliori per il tuo negozio!

I KPI retail sono indicatori di prestazione sempre più utilizzati nella gestione di un negozio.

Read More